Detrazione fiscale 110% Decreto Rilancio

Detrazione Fiscale 110% Decreto Rilancio

 

 

 

ll nuovo Decreto Rilancio , tra le varie misure  a sostegno di imprese e cittadini ha previsto   l’ecobonus  al 110 %. La possibilità di ottenerlo è scattata dal primo luglio 2020. l’obiettivo di tale decreto e’ quello di favorire la riqualificazione energetica di condomini e abitazioni unifamiliari , nonche’ di adeguare tali struttura al rischio sismico.

Le detrazioni possibili con l’ecobonus 2020 riguardano le spese sostenute dal primo luglio al 31 dicembre 2021. La percentuale di detrazione prevista dal nuovo decreto è del 110%. Gli interventi autorizzati riguardano:

  • Isolamento termico degli edifici: cappottine ed infissi.
  • Sostituzione degli impianti di climatizzazione invernali nelle parti comuni dei condomini.
  • Sostituzione impianti di climatizzazione invernale con impianti a pompa di calore, ibridi, caldaie a condensazione in abitazioni unifamiliari (non appartamenti in un condominio, si intende case singole.
  • Fotovoltaico con accumulo e senza, colonnine elettriche:
  • Adeguamento sismico degli edifici.

Gli interventi dovranno garantire che l’edificio migliori di almeno due classi energetiche. Per poter avere  l’ecobonus 2020 al 110%, è necessario dimostrare la riqualificazione di 2 classi energetiche attraverso APE – Attestato di prestazione energetica, un documento che viene rilasciato da un tecnico certificato.

Per richiedere tale opportunita’, bisogna inoltrare la richiesta tramite il sito istituzionale dell’Agenzia ENEA.

Il Decreto prevede che tutti i contribuenti abbiano la possibilità di cedere il credito relativo all’ecobonus 110 per cento  o di ottenere lo sconto in fattura dalle ditte che si occupano dei lavori o in alternativa  dalle banche.

 

Climanet e’ organizzata al fine effettuare un’ analisi dell’oggetto del futuro intervento. In fase preventiva  è necessario conoscere la classe di partenza dell’edificio e le sue caratteristiche  impiantistiche e strutturali. Oltre a una diagnosi degli aspetti costruttivi, servirà anche una valutazionei delle questioni burocratiche. È fondamentale, infatti, capire anche se vi sia conformità dal punto di vista urbanistico, edilizio e amministrativo. Poi si passera’ alla valutazione di fattibilita’.

 

 

 

La sicurezza e la vita innanzi tutto!

Ma da oggi anche il portafoglio!
Da luglio multe fino a 100.000 euro per chi non si avvale di tecnici certificati.
AFFIDATI A PROFESSIONISTI CERTIFICATI COME CLIMANET: La sicurezza conviene!

Dal 24 Luglio 2019 sarà obbligatoria la certificazione del personale e delle imprese che operano su apparecchiature fisse di refrigerazione, condizionamento d’aria e pompe di calore contenti gas fluorurati a effetto serra (303/2008).

Offerte Climanet inclusa IVA e installazione

agevolazioni

Agevolazioni

10 rate a tasso zero con il pagamento

della prima rata a 90 gg

rimborsi-conto-termico-1

Rimborsi

con il nuovo
conto termico 2.0

detrazione

Detrazione

fiscale 110%
Decreto Rilancio

bonus-impianti-sportivi-1

Sport in/e movimento

Fino a 50000 euro a fondo perduto
Bonus ristrutturazione di impianti sportivi

premio-cliente-ekomi-1

Premio Cliente EKOMI

stelline