800904146

Pannelli Solari

Il pannello solare permette di trasferire il calore assorbito dal sole all'acqua del serbatoio e di produrre quindi acqua calda, per calcolare le dimensioni del pannello solare da installare non si deve tener conto dei mq. della casa, ma del numero dei membri della famiglia: si stima, infatti, che mediamente il consumo di acqua calda sia pari a 30-50 litri al giorno per persona.

Come per gli impianti termici, il calore viene trasferito per mezzo di un fluido (detto “termo-vettore”) che corre tra pannello solare e bollitore. Il fluido (miscela di acqua e glicole) può scorrere in modo spontaneo oppure spinto da una pompa. In base a ciò distinguiamo le due tipologie d’impianto solare: a circolazione naturale o a circolazione forzata.

Quelli a circolazione naturale sfruttano il processo di convenzione per fare circolare il fluido nel sistema solare. Il liquido vettore che si riscalda nel pannello solare si dilata e galleggia rispetto a quello più freddo che è presente nello scambiatore del serbatoio di accumulo. Lo spostamento nello scambiatore che è posto in una posizione più alta rispetto al pannello solare gli consente di cedere il suo calore all’acqua sanitaria del secondario. Questo tipo di circolazione è più semplice rispetto a quella forzata e, inoltre, non produce consumi elettrici dovuti alla pompa di circolazione e alla centralina solare differenziale presente nel sistema a circolazione forzata. Il fluido vettore usato nel circuito primario è quello che comunemente viene detto antigelo. È possibile anche aggiungere una resistenza elettrica per riscaldare l’acqua in caso di insufficiente o assente irradiazione solare, come nelle ore notturne. Un impianto a circolazione naturale con serbatoio esterno è adatto in quelle regioni che durante la notte non raggiungano temperature troppo rigide.

Nel caso invece del sistema a circolazione forzata, il liquido circola con l’aiuto di pompe solo nel caso in cui il fluido vettore abbia una temperatura più elevata rispetto a quella dell’acqua contenuta nei serbatoi di accumulo. Sono i sensori elettrici che regolano la circolazione, confrontando la temperatura del fluido vettore presente nel collettore con quello nel serbatoio di accumulo.

Questo tipo di impianti presentano meno  vincoli per la collocazione dei serbatoi di accumulo. Anche in tal caso è possibile integrare una resistenza elettrica per riscaldare l’acqua nelle ore notturne. L’impianto a circolazione forzata è consigliabile nelle zone di montagna che raggiungono temperature più rigide e comporta un notevole risparmio in quanto i consumi di energia e i costi di gestione incidono sul risparmio prodotto.
 

Circolazione naturale

Circolazione forzata

CIrcolazione naturale

Circolazione forzata

Circolazione Forzata a Svuotamento

Circolazione naturale

Junkers Bosch F1/TS150/FCC-2  TETTO PIANO 150 LITRI CON UN PANNELLO

 Esteticamente curato grazie al boiler seminascosto - boiler da 150 LT

Junkers Bosch A1/TS200/FCC-2 SOPRA TETTO 200 LITRI CON UN PANNELLO

 Massimo comfort sanitario anche in assenza del sole - boiler da 200 LT

Junkers Bosch A2/TS300/FCC-2 SOPRA TETTO 300 LITRI CON DUE PANNELLI

 boiler con due colletori per maggiore efficienza e comfort sanitario - boiler da 300 LT

Circolazione forzata

Junkers Bosch TETTO PIANO

 Facilità di montaggio - eccelente prestazione - boiler disponibili da 200/300/400 LT

Junkers Bosch SOPRA TETTO

 Robustezza e durata nel tempo - coibentazione efficace - boiler da 200/300/400 LT

Junkers Bosch TETTO INTEGRATO

 telaio in fibra di vetro robusto ma leggero - boiler da 300/400/500/800/1000 LT

Junkers Bosch IN FACCIATA

 Adattabile a tutte le neccessità di consumo - bollitori in acciaio smaltato - boiler da  300/400/500/800/1000 LT 

Sistemi Multifamily

Junkers Bosch SISTEMA AUTONOMO

 Impianto solare per la produzione autonoma di acqua calda sanitaria

Junkers Bosch SISTEMA BIVALENTE

 Impianto solare per la produzione centralizzata dell'acqua calda sanitaria

Junkers Bosch SISTEMA MONOVALENTE

 Il calore solare trasferito nel bollitore pre-riscaldo riduce il calore richiesto dalla caldaia

Junkers Bosch SISTEMA INERZIALE

 Il calore solare viene trasferito e raccolto nell'accumulatore inerziale

Politica per la qualità
Installazione di qualità
Agevolazioni fiscali
Acquisti in rete MEPA
800904146

SHOW ROOM APERTO AL PUBBLICO

Viale Carnaro, 20 A/F - 00141 Roma (Zona Montesacro)

da Lunedì al Venerdì 07:00/21:00 Sabato 07:00/19:00 
ORARIO CONTINUATO

Richiedi informazioni qui e solo per il mese di dicembre potrai pagare con 10 rate a tasso zero